Una mensa per Moncalieri

ACP humanitarian aidTorino

Moncalieri è una cittadina della provincia di Torino di oltre 57.000 abitanti. Con il “boom-economico” degli anni ’60, Moncalieri ha visto quasi raddoppiare i suoi abitanti, in particolar modo quando gli immigrati dal Sud e dalle campagne si trasferirono in Piemonte per lavorare in Fiat.

Il progetto “Mensa Moncalieri” viene portato avanti nel quartiere di Borgo Mercato, sviluppatosi grazie alla richiesta di nuove abitazioni da parte del mondo operaio di quegli anni; oggi è composto da una fascia di popolazione con un alto tasso di disoccupazione e di famiglie in difficoltà.

Il progetto è portato avanti da un piccolo gruppo di volontari che hanno fatto della frase “nel mio piccolo, in modo pratico” lo slogan per coinvolgere esercizi commerciali e servizi sociali ad aderire, dal 2014 ad oggi,  all’iniziativa della distribuzione di un pasto caldo, come integrazione d’aiuto al pacco alimentare distribuito gratuitamente e settimanalmente alle famiglie più bisognose. La consegna della spesa viene svolta in collaborazione con l’associazione Banco Alimentare. 

Parallelamente a questa attività, sono istituiti tre sportelli gratuiti: di consulenza e assistenza legale, di sostegno psicologico e cura della salute, di aiuto burocratico. 

Il processo di recupero della persona in povertà passa attraverso il recupero di una dignità calpestata, offesa e perduta. Attraverso l’assistenza e la cura a livello materiale, emotivo, psicologico e culturale è possibile fornire all’individuo gli strumenti per trovare speranza, forza e coraggio migliorando la qualità di vita.

Necessitiamo di professionisti e imprenditori, commercianti e volontari che abbiano in cuore il desiderio di dedicare qualche ora del loro tempo a questo progetto meraviglioso. 

Gli obiettivi futuri di questo progetto sono quelli di adeguare i locali in cui si svolgono le attività di sostegno, per poter ampliare i servizi e aumentare il numero di ore e di giorni a disposizione dei bisognosi, integrandoli in nuove attività progettate in base alle necessità che emergeranno nel quartiere e nella città. In secondo luogo ACP humanitarian aid ha l’obbiettivo di raddoppiare (se non triplicare) la distribuzione dei pasti caldi con l’intento di coinvolgere gli esercizi commerciali di zona a donare generi alimentari o materiale monouso per il confezionamento dei pasti.